La tecnologia moderna ci offre molte cose.

Gli imbroglioni di "Destiny 2" sono in aumento dopo che Bungie ha licenziato il team di sicurezza dei giocatori


Vuoi sapere cosa si prova quando devi tagliare fino all'osso lo staff che gestisce il tuo gioco dal vivo? Non guardare oltre cosa sta succedendo a pγμή με το , dove Bungie ha licenziato oltre un centinaio di lavoratori alla fine di ottobre.

Mentre moltissimi dipartimenti sono stati colpiti, compresi alcuni dei più progressisti come Social Media e Comunicazioni, ora stiamo vedendo il risultato di altri tagli, meno drastici, ma ugualmente significativi.

L'ho già segnalato in precedenza e gli ex dipendenti di Bungie hanno ora confermato che il Player Team di Destiny 2 ha subito pesanti conseguenze durante i tagli. Come ex direttore della comunità Liana Ruppert (anche lui licenziato il 30 ottobre) ha spiegato su Twitter:

Ciò fa eco a ciò che avevo sentito anch'io, ovvero che la sicurezza dei giocatori è stata colpita duramente. Liana prosegue dicendo che le persone che sono state tagliate erano molte di quelle che esaminano ed emettono divieti per gli imbroglioni, quindi... un aumento degli imbroglioni ora che se ne sono andati.

Non devi guardare lontano per vedere tutti i tipi di lamentele sugli imbroglioni di Destiny 2 ora che le Prove di Osiride sono attive da un fine settimana. Streamer PvP appassionato Gerardo Jake, a cui Liana inizialmente ha risposto, ha detto che le Prove di questo fine settimana erano ingiocabili e che il 3v3 sarebbe morto molto presto se non fosse cambiato nulla.

Questi tagli alla sicurezza dei giocatori vanno di pari passo con altri tagli apportati al nuovo gruppo d'attacco PvP. Sebbene alcune persone in questo gruppo, come i designer, esistano ancora, ho sentito che alcuni tester lo hanno testato ritirato, oltre a tutti questi problemi di supporto ai giocatori. Ciò arriva sulla scia dell'affermazione di Bungie (quinta? sesta?) secondo cui sarebbe meglio supportare il PvP da qui.

L'idea di un team di sicurezza dei giocatori violato mi fa anche chiedere cosa succederà quando Marathon arriverà, un interamente gioco PvP competitivo in un settore sempre pieno di imbroglioni, come spesso vediamo in giochi come Warzone. La speranza è che per allora rafforzino le loro squadre di sicurezza, ma nel frattempo sembra che i giocatori PvP di Destiny ne soffriranno. Anche se "I giocatori di Destiny PvP soffriranno" sono praticamente le parole chiave per la modalità finora, questa volta sembra che sarà peggio del solito, e questo dopo un tonno del lavoro che Bungie ha svolto in passato per combattere anni e anni di cheater, e sembrava che finalmente stessero iniziando a fare qualche progresso. Ora, questo può essere annullato.

Dal momento che così tanti dipendenti Bungie sono stati licenziati in modo brusco e a sangue freddo, abbiamo visto molti di loro come Liana (specialmente Liana) iniziare a parlare apertamente di ciò che è accaduto, il che fornisce informazioni sul perché si verificano situazioni come questa. Non sembra che Bungie sarà in grado di gestire la situazione in modo coerente in tempi brevi con una squadra ridotta, poiché è chiaro che non assumeranno backup in modo così rapido dopo quello che è appena successo.

Ma Jake potrebbe avere ragione, se non cambia nulla le modalità PvP più competitive di Destiny 2 potrebbero essere praticamente morte.

Seguimi su Twitter, ματα, YouTube, e Instagram.

Prendi i miei romanzi di fantascienza Serie di assassini di eroi e La trilogia di Earthborn.





VIA: Forbes.com

Segui TechWar.gr su Google News

Απάντηση